News

1 minuto
Condividi

Cristian Signoretto è il nuovo Presidente di Eurogas


L’Assemblea Generale ha eletto l’italiano che guida Proxigas

 

Roma, 27 maggio 2024 – Cristian Signoretto, attuale Presidente di Proxigas, è stato eletto venerdì scorso, nel corso dell’Assemblea Generale, Presidente di Eurogas, l’Associazione con base a Bruxelles che raccoglie le imprese attive nel settore del gas di 28 paesi europei.

 

L’elezione di Signoretto rappresenta un’importante opportunità per l’industria e la filiera italiana del gas che potranno così portare in Europa un’esperienza consolidata e un supporto significativo alla definizione della politica energetica comunitaria.

 

Dopo la laurea in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano e un Master in Business Administration alla Columbia di New York, Signoretto ha iniziato la sua carriera in McKinsey. Nel 2007 ha fatto il suo ingresso in Eni dove ha assunto diversi ruoli di responsabilità nel business Gas & Power di Eni fino a ricoprire la carica di Chief Gas & Lng Marketing and Power Officer. Attualmente è Deputy del Direttore Generale Natural Resources e anche Director Global Gas & LNG Portfolio di Eni.

 

Signoretto è dal 2022 Presidente di Proxigas, l’Associazione di riferimento dell’industria italiana del gas.

 

Rassegna Stampa
Press Release Eurogas

Il Consiglio di Presidenza incontra le Aziende Associate

19 marzo 2024 – Oggi pomeriggio il Consiglio di Presidenza di Proxigas ha incontrato le aziende associate per un confronto e una riflessione sull’attività associativa.

L’incontro è stato l’occasione per ripercorrere i principali temi istituzionali e regolatori seguiti dall’Associazione e per aprire un dialogo con le aziende finalizzato anche a orientare le prossime attività associative.

Si ringraziano i rappresentanti delle aziende che sono intervenuti e hanno contribuito al dibattito.

 



RIENERGIA - Numero 343 - I meccanismi di capacità e la sicurezza del sistema elettrico

27.02.2024 – Segnaliamo che nell’ultimo numero della rivista RIEnergia – Numero 343 – I meccanismi di capacità e la sicurezza del sistema elettrico è stato pubblicato l’articolo del nostro vicepresidente Dubini sull’importanza della sinergia gas-power per favorire la transizione energetica.

Intervista SKY TG 24 a Cristian Signoretto - 08 11 2023

Cristian Signoretto candidato Presidente per il biennio 2023-2025

Raccolta Fondi “Insieme per l’Emilia Romagna”

02.08.2023 – Proxigas aderisce alla raccolta fondi promossa da Assorisorse e Amici della Terra “INSIEME PER L’EMILIA-ROMAGNA” che unisce la filiera dell’Energia nell’affrontare calamità naturali simili a quelle che hanno messo a dura prova la popolazione e il tessuto economico della Regione.

L’obiettivo della raccolta è concreto e frutto di una consultazione di alto profilo con le amministrazioni locali (Comuni, Vigili del Fuoco, Protezione Civile) sulla base di quanto riscontrato nei giorni dell’emergenza: l’esigenza di dotare il territorio di un’idrovora innovativa ad alta capacità e carrellata, che sia disponibile per interventi nella Regione, in Italia e in UE.

L’auspicio è quello di raccogliere circa 500mila euro, necessari per l’acquisto del macchinario.

Di seguito i dettagli per procedere alla donazione con bonifico, che sarà possibile defiscalizzare:

 

BANCO BPM S.P.A. IBAN IT49O0503403278000000003097
Intestato a: Amici della Terra Onlus
Causale: ALLUVIONE EMILIA-ROMAGNA

 

Intervento di Proxigas al convegno "L’innovazione energetica bussola del cambiamento”

06.07.2023 – “Investire nel gas significa garantire l’attuazione del percorso di transizione energetica gestendo la variabilità e le incertezze che lo caratterizzeranno”, ha affermato Marta Bucci, direttore generale di Proxigas, nel corso del panel incentrato sulle tecnologie e sui vettori per la decarbonizzazione, nell’ambito del convegno “L’innovazione energetica bussola del cambiamento” organizzato da I-COM Istituto per la Competitività.
“Questo significa evitare il ricorso ai combustibili più inquinanti, garantire la sicurezza delle forniture e la competitività del sistema produttivo industriale”, ha aggiunto Bucci.

 

Il primo carico di Gnl è arrivato nel nuovo terminale Snam di Piombino

06.05.2023 – Eni annuncia che il primo carico di Gnl è arrivato nel nuovo terminale Snam di Piombino. La società prevede una crescita del GNL contrattualizzato a oltre 18 MTPA entro il 2026, il doppio rispetto al 2022.

L’aumento della capacità di rigassificazione risponde alle esigenze di diversificazione delle forniture e sicurezza degli approvvigionamenti per sostenere e favorire la transizione energetica.

 

Il know-how di Proxigas al Master in Gestione delle Risorse Energetiche del SAFE

13.04,2023 – Il Master in Gestione delle Risorse Energetiche, organizzato da SAFE da oltre 20 anni, è un percorso di alta formazione professionale con un programma multidisciplinare e a carattere fortemente operativo, realizzato con la partecipazione di oltre 150 docenti e più di 100 tra imprese e istituzioni del settore.

Da diversi anni ormai anche Proxigas ha la possibilità di collaborare con questa validissima iniziativa di formazione per trasferire le proprie competenze ed esperienza maturata in decenni di attività nel settore energetico.

In questa foto il Direttore Generale ing. Marta Bucci mentre insegna al corso dell’anno accademico 2022-2023.

 

La nave rigassificatrice Golar Tundra è approdata nel porto di Piombino

La nave può rigassificare 5 miliardi di metri cubi di gas all’anno, contribuendo ad assicurare la resilienza del nostro sistema energetico.

Un traguardo importante per tutto il sistema Paese, che va nella direzione della sicurezza energetica e della diversificazione delle fonti di approvigionamento.

Le Fsru di Piombino e Ravenna daranno un contributo importante alla diversificazione delle fonti di approvigionamento di gas naturale. Tuttavia, dobbiamo mantenere l’attenzione alta e continuare ad investire in infrastrutture gas per garantire la sicurezza del sistema e preservare la transizione energetica.

Snam

 

 

Il governo anticipa il riempimento degli stoccaggi per blindare il prossimo inverno

In campo Snam, Edison SpA e Ital Gas Storage S.p.a. dopo la delibera dell’ARERA – Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente che, su input del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, ha esteso il servizio di iniezione gas in controflusso fino al 31 marzo nei siti ubicati lungo la penisola (13 impianti nel complesso).

 

Da Il Sole 24 Ore di Martedì 14 marzo 2023